Circolare n.27

Proroga smart working semplificato al 31 agosto

22 maggio 2022

Desideriamo informarvi che il 18 maggio, il Senato ha approvato definitivamente il ddl n. 2604 di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 24 marzo 2022 n. 24, recante disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell'epidemia da Covid-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza (cd. decreto riaperture).
Vi segnaliamo, in particolare, che sono stati aggiunti all’art. 10 alcuni commi che prorogano i termini di utilizzo del lavoro agile e ripropongono le misure a favore dei lavoratori cosiddetti fragili.
Con l’inserimento del comma 2-bis è prorogata fino al 31 agosto 2022 la possibilità per i datori di lavoro privati di ricorrere al lavoro agile in forma semplificata senza bisogno di stipula degli accordi individuali previsti dalle norme vigenti.
Inoltre, è prorogato dal 31 marzo 2022 al 30 giugno 2022 il diritto dei dipendenti cosiddetti “fragili” di svolgere la prestazione lavorativa in modalità agile quando ciò sia compatibile con le caratteristiche della prestazione medesima. Si applica il più lungo termine del 31 luglio per alcune categorie di lavoratori di cui al numero 2 dell'allegato B del decreto in esame.

Come di consueto lo Studio è a vostra disposizione per qualsiasi approfondimento in materia.

AMARELLI & PARTNERS