Circolare n.49

Indennità una tantum di 150 euro – novembre 2022

2 novembre 2022

Desideriamo informarvi che l’Inps, con la Circolare n. 116 del 17 ottobre 2022, ha fornito le istruzioni operative per accedere all’indennità una tantum di 150 euro, prevista dal DL n. 144/2022 (c.d. Decreto Aiuti-ter).
Soggetti beneficiari
L’indennità va riconosciuta a tutti i titolari di rapporto di lavoro (a tempo determinato o indeterminato) dipendente, compresi i lavoratori stagionali, a tempo determinato, intermittenti e iscritti al Fondo Pensione Lavoratori dello Spettacolo (FPLS), somministrati, con rapporto in essere nel mese di novembre 2022, subordinatamente alla consegna della dichiarazione attestante il possesso dei requisiti ordinari previsti (non titolarità di trattamenti pensionistici e di reddito di cittadinanza).
Risultano esclusi i titolari di rapporti di lavoro domestico e gli operai agricoli a tempo determinato.

Momento dell’erogazione

Per quanto concerne le tempistiche di erogazione si fa riferimento alla retribuzione di competenza del mese di novembre 2022 (anche se erogata a dicembre 2022).

Requisiti richiesti

1. la sussistenza del rapporto di lavoro nel mese di novembre 2022 (quindi compresi gli assunti fino al 30.11.2022);
2. imponibile previdenziale di novembre 2022 non eccedente il limite massimo di 1.538 euro;
3. dichiarazione da parte del lavoratore dipendente relativa alle circostanze riportate nel fac simile proposto in calce alla circolare.

Indicazioni operative

La norma fissa un requisito (il non superamento del limite di 1.538 euro, come imponibile previdenziale del mese di novembre) verificabile solo al momento in cui avverrà l’elaborazione dei cedolini paga di competenza novembre 2022 (essendoci diversi eventi, non prevedibili a priori, che potrebbero incidere sul suddetto imponibile).
Di conseguenza, vi consigliamo di far firmare la dichiarazione a tutti i dipendenti, mantenendo alta l’attenzione sul fatto che l’indennità sarà poi effettivamente erogata solo in presenza di tutti e tre i requisiti su menzionati.
In fase di condivisione dei cedolini in bozza, i vostri referenti condivideranno l’elenco dei lavoratori, in forza a novembre, che hanno il requisito dell’imponibile entro il limite, al fine di ricevere conferma circa la presentazione della dichiarazione da parte dei lavoratori in questione.
In assenza della conferma relativa alla presentazione della dichiarazione il bonus non sarà erogato.

Come di consueto lo Studio è a vostra disposizione per qualsiasi approfondimento in materia.

AMARELLI & PARTNERS